Niccolò Cortini

La casa degli sguardi – Daniele Mencarelli

Daniele Mencarelli è certamente uno degli autori più capaci nel panorama letterario contemporaneo. Oltre a essere un grande scrittore, però, è anche una bella persona (qui la nostra intervista). Mencarelli è prima di tutto un poeta: ha pubblicato, tra l’altro, le raccolte I giorni condivisi (2001), Guardia alta (2005), Bambino Gesù (2010), Figlio (2013) e… Leggi tutto »La casa degli sguardi – Daniele Mencarelli

Atti osceni in luogo privato – Marco Missiroli

Atti osceni in luogo privato (Feltrinelli, 2015) è un romanzo di formazione di Marco Missiroli. L’autore, vincitore tra l’altro del Premio Strega giovani 2019 con il suo romanzo Fedeltà, è uno dei più interessanti del panorama italiano attuale. Molto apprezzato da alcuni, fortemente osteggiato da altri, Missiroli è uno scrittore che non ammette vie di… Leggi tutto »Atti osceni in luogo privato – Marco Missiroli

L’uomo che voleva essere colpevole – Henrik Stangerup

L’uomo che voleva essere colpevole, edito in Italia da Iperborea con la traduzione di Anna Cambieri, è un romanzo distopico del 1973. L’autore, Henrik Stangerup, romanziere, saggista e cineasta danese, è molto apprezzato per i suoi affreschi particolari del mondo nordeuropeo. La guerra è pace[1] Copenaghen, ultimo quarto del ‘900. Il modello di socialdemocrazia scandinava… Leggi tutto »L’uomo che voleva essere colpevole – Henrik Stangerup

Lascia un libro, prendi un libro: una favola di condivisione

C’era una volta C’era una volta, in Sicilia, un piccolo chimico che decise di fare un esperimento al di fuori del laboratorio. Iniziò a creare dei punti di raccolta dove chiunque poteva prendere un libro senza pagare alcunché. L’unico obbligo previsto era quello di ricambiare il favore e lasciare un altro libro. Il risultato fu… Leggi tutto »Lascia un libro, prendi un libro: una favola di condivisione

Cavie – Chuck Palahniuk

Certi libri fanno schifo. Letteralmente. Ma sono anche stupendi. Cavie di Chuck Palahniuk (Mondadori, 2005) è uno di questi.   Metodo scientifico «Ritiro per scrittori: abbandona la tua vita per tre mesi». Un gruppo di aspiranti scrittori risponde all’annuncio del Sig. Whittier, imbarcandosi in un’avventura che ha il fascino di Villa Diodati. L’idea è che,… Leggi tutto »Cavie – Chuck Palahniuk

Il mare senza stelle – Erin Morgenstern

Alcune porte vanno aperte trattenendo il fiato. Il rischio è che la realtà diventi magia. Che la testa giri e si spalanchi il cuore. Città perdute di miele e ossa Zachary, uno studente saggio e malinconico, trova un libro misterioso tra gli scaffali della biblioteca. Sfogliandolo, affascinato da racconti di prigionieri, collezionisti di chiavi e… Leggi tutto »Il mare senza stelle – Erin Morgenstern

Gli esseri oscuri – Fernando Camilleri

“Gli esseri oscuri” (Delos Digital, 2020) è un racconto lungo di Fernando Camilleri. L’autore, “scrittore  d’acqua salata che vive nel mare di Cefalù”, si è classificato al 1° posto nell’ambito del concorso nazionale di narrativa fantasy “Sulle ali del corvo verso l’azzurro”. Furono baci Fur è un ragazzino di 11 anni affetto da una grave… Leggi tutto »Gli esseri oscuri – Fernando Camilleri

IL MARTELLO NELLA TESTA – STEFANO FORTELLI

L’opera “Il martello nella testa” (Helios Edizioni, 2020) è una silloge poetica dai tratti ermetici e decadenti. Temi Arriva la stagione in cui si perde la leggerezza. Quando resta poco asfalto da poter divorare e ci si rassegna all’idea che le cose, fuori e dentro di noi, non possano cambiare.Ci osserviamo e osserviamo il mondo… Leggi tutto »IL MARTELLO NELLA TESTA – STEFANO FORTELLI

Elbrus – Giuseppe di Clemente e Marco Capocasa

“Elbrus” (Armando Curcio Editore, 2020) è un romanzo sci-fi scritto a quattro mani da Giuseppe Di Clemente e Marco Capocasa. Di Clemente non è nuovo alla narrativa: già nel 2019 ha pubblicato il suo primo romanzo, “Oltre il domani” (L’erudita – Giulio Perrone Editore). Per Capocasa, invece, antropologo molecolare autore di numerosi lavori in ambito… Leggi tutto »Elbrus – Giuseppe di Clemente e Marco Capocasa

Paradisi senza luce – Damiano Dario Ghiglino

“Paradisi senza luce” (Studio 64, 2018) è uno scritto a metà strada fra romanzo breve e racconto lungo di Damiano Dario Ghiglino. Ho paura della solitudine perché è come il buio Mario è un ragazzo che la mentalità borghese definirebbe “problematico”: si relaziona agli altri con difficoltà, ha una sessualità non definita ma prorompente, parla… Leggi tutto »Paradisi senza luce – Damiano Dario Ghiglino