Gli esseri oscuri – Fernando Camilleri

“Gli esseri oscuri” (Delos Digital, 2020) è un racconto lungo di Fernando Camilleri.

L’autore, “scrittore  d’acqua salata che vive nel mare di Cefalù”, si è classificato al 1° posto nell’ambito del concorso nazionale di narrativa fantasy “Sulle ali del corvo verso l’azzurro”.

Furono baci

Fur è un ragazzino di 11 anni affetto da una grave malattia che determina una sorta di invecchiamento precoce.

Vive un’esistenza tutto sommato tranquilla, scandita dagli esperimenti culinari della sorella (che serve spremuta di cappero e frullato di cozze) e dalle crisi di assenza che suo padre manifesta (non è raro che questi si metta a fissare un quadro scambiandolo per la televisione).

A scuola la situazione non è delle migliori, poiché il povero protagonista si scontra con lo scoglio del bullismo e con la difficoltà di instaurare rapporti di amicizia con i propri coetanei.

Quando degli esserini oscuri compaiono nel suo ripostiglio, la vita di Fur subirà però una svolta inattesa …

Furono sorrisi  

Il racconto è semplice e ben scritto ed è certamente adatto anche a un pubblico di bambini. Più che un horror, infatti, si tratta di una godibile favola, di una storia che si legge tutta d’un fiato e che ripaga il lettore con un twist finale decisamente inatteso.

La prosa dell’autore è semplice e diretta. Il suo stile, ironico e riconoscibile, ricorda a tratti il realismo magico di Benni.

«La mamma era piccola, così piccola che un giorno non l’avevano più trovata».

Alcuni passaggi avrebbero meritato un approfondimento maggiore, ma, d’altra parte, tutte le storie stanno strette dentro alla forma del racconto.

Poi Furono soltanto fiordalisi

Le favole di Esopo (ahi, dolci anni del liceo classico) finiscono tutte con la famosa locuzione “Ὁ μῦθος δηλοῖ ὅτι” (= la favola insegna che…), allo scopo di rendere esplicita la morale dei racconti.

E allora proviamo:

La favola insegna che 1) tutto è relativo; 2) ogni persona ha valore.

Una morale forte e chiara, una lezione di relativismo e di giustizia che Fur ci consegna grazie alla sua dolcezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.