I libri di Marzo: Senti chi legge!

5) Il sussurro delle api – Sofia Segovia

In una libreria di libri ne entrano tanti, ma quelli che passano la selezione e restano nel tempo sono pochi. Questo è decisamente uno di quelli. ⁣

Si va a toccare la grande letteratura latino-americana (Allende, Marquez, Amado); anche se non è proprio uguale, ha però la stessa capacità di catturarti fin dalle prime pagine. ⁣

⁣È un’epopea familiare nel Messico dei primi del Novecento. ⁣

Indubbiamente ci sono dei personaggi clou, come ad esempio nana Reja: è la balia della famiglia, ma non si sa da quando. Il libro comincia che è già sulla sua (iconica) sedia a dondolo, poi un giorno si alza e se ne va. Ha sentito un richiamo, il richiamo di un neonato che troverà sotto un ponte, ricoperto di api – lo hanno salvato da morte certa. Simonopio è il nome del bambino, che al posto della bocca ha un buco, che diventerà parte integrante della famiglia e parla con le api. Le capisce e comunica con loro: può sapere in anticipo quando piove o quando un bambino nascerà grazie alle api. ⁣

La sua capacità di ascoltare e vedere le cose a tutto tondo è meravigliosa e toccante. ⁣ Ci saranno decisioni da prendere, e il bambino ormai cresciuto aiuterà la famiglia nelle sue disgrazie e felicità (una famiglia, aggiungo, dolcissima e meravigliosa), dall’influenza spagnola alla coltivazione dei campi.

Ci sarà da piangere, stare col fiato sospeso e abbracciare questo libro.

Pagine: 1 2 3 4 5 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.