Best of 2020: I libri della Esse

5° POSTO

Parlarne tra amici – Sally Rooney

Si può amare più di una persona, ha detto. È discutibile. Perché è diverso dall’avere più di un amico? Sei amica mia e hai anche altri amici, significa che non mi apprezzi davvero? Non ho altri amici, ho detto.

È attraverso un ménage à quatre che Sally Rooney porta in scena i capricci della vita, in una sorta di pièce de théâtre 2.0.

“Parlarne tra amici” (edito da Einaudi e tradotto da Maurizia Balmelli) apre il sipario su quella matassa inestricabile di sentimenti, sull’arrogante vergogna del cuore e sulla tediosa ambizione dei vent’anni.

La storia

Frances ha ventun anni e ha costruito un muro fatto di intelligenza, autocontrollo e misura per arginare il mare delle sue insicurezze.

L’insicurezza per un corpo che non le piace e che è pronta a ferire;

l’insicurezza per una famiglia troppo povera e ignorante per il mondo in cui la figlia ha deciso di vivere;

l’insicurezza per la sua stessa intelligenza che per quanto brillante, seducente e incline al sarcasmo, non lo sarà mai come quella di Bobbi.

Ecco, Bobbi: la sua amica, compagna di studi e di passioni e suo primo amore. Adesso amiche, Bobbi agli occhi di Frances sembra sempre la versione migliore di lei.

Eppure, quando le due ragazze conoscono una coppia sposata più grande, sarà su Frances che poserà gli occhi Nick – un attore in crisi ma decisamente bello. E Melissa, la moglie di Nick, cosa ci trova in Bobbi? È più attratta dal suo esibito disprezzo per i borghesi o dalla sua distratta e selvaggia sensualità?

Man mano che i legami si intrecciano e le relazioni si saldano, dal vivo o online, i quattro parlano di sesso e amicizia, di arte e letteratura, di politica e genere.

È di questo che si parla tra amici.

Parlami d’amore

“Parlarne tra amici” è un manuale d’amore contemporaneo e una guida su ciò che nei rapporti di coppia non cambia mai.

È una storia che assume le sembianze dei nostri amanti.

Sono le dite di Melissa a tratteggiare le Relazioni Pericolose del matrimonio;

è la bocca di Bobbi che bacia l’Orgoglio e il Pregiudizio dei Millennials;

è la mano di Nick che tocca le Cime Tempestose dell’amore;

sono gli occhi di Frances a illuminare le ipocrisie della Ragione e del Sentimento.

Qui la recensione completa!

Pagine: 1 2 3 4 5 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.