Book Pride Link: edizione “in streaming” per la Fiera Nazionale dell’editoria indipendente

Dal 22 al 25 ottobre 2020, torna Book Pride Milano. E stavolta, lo fa in formato digitale.

Nell’epoca del coronavirus, la Fiera Nazionale dell’editoria indipendente, sotto la direzione editoriale di Giorgio Vasta, apre le sue porte online.

Come funziona?

Nelle quattro giornate, un’innovativa piattaforma interattiva unirà oltre 70 editori e 100 librerie indipendenti sull’intero territorio nazionale. Ogni editore allestirà all’interno della piattaforma un proprio stand virtuale in cui il lettore potrà scoprire le ultime novità e il catalogo, approfondire contenuti inediti, interagire con le redazioni e con gli autori. Gli stand saranno dotati di una sala virtuale in cui saranno proposti eventi e presentazioni pensati appositamente per la manifestazione intorno al tema del festival, Leggere i Venti.

Il link per accedere alla piattaforma: http://bookpride.net/site/

Il pubblico della fiera potrà dunque visitare i padiglioni digitali e partecipare online alle singole presentazioni, ma potrà anche scegliere di recarsi in libreria per scoprire le novità del catalogo o assistere agli incontri fisici previsti. Anche l’acquisto dei libri potrà avvenire tramite i due canali, digitale (tramite piattaforma con ritiro in libreria) o fisico (direttamente nelle librerie aderenti al progetto).

Il tema dell’edizione 2020

C’è un racconto di una riga che recita: «L’ultimo uomo sulla Terra è solo nella stanza. Bussano». Da qui in poi il gioco consiste nel portare avanti la narrazione immaginando come in un pianeta ormai disabitato possa esserci qualcuno in grado di bussare a una porta. Tra le ipotesi più brillanti e coerenti ce n’è una secondo cui fuori dalla stanza c’è un albero secco, i venti soffiano e scuotono i rami, un ramo prende a battere intermittente contro la porta.

Questa l’introduzione di Giorgio Vasta, direttore creativo della fiera, al tema scelto per la prossima edizione. 2020, venti venti: i Venti come “tempo che sta per cominciare”, ma anche come vento che soffia e aria che tira, nella sua imprevedibilità.

Quanto deduciamo da questo microscopico apologo è che i venti sono imprevedibili, e – come possedessero un loro carattere peculiare – sono impertinenti, ironici, beffardi, paradossali.

Book Pride e Bookdealer

Book Pride, quest’anno, si è alleata con una nuova realtà nata a sostegno dell’editoria indipendente: Bookdealer, la prima piattaforma di e-commerce per le librerie indipendenti di tutta Italia. Grazie alla partecipazione di Bookdealer, i lettori che non hanno la possibilità di recarsi in libreria potranno ricevere i propri acquisti a domicilio, acquisti effettuati sempre nelle librerie indipendenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.